quali assortimenti e servizi proporre
Home » Farmacia S. Antonio: quali assortimenti e servizi decidere di implementare?

Farmacia S. Antonio: quali assortimenti e servizi decidere di implementare?

  • 3 min read

Prima di intervenire sull’area a libero servizio di una farmacia con un progetto di ristrutturazione, bisogna innanzitutto capire quali assortimenti e servizi proporre ai propri clienti

Se il farmacista decide di ampliare l’area a libero servizio lo fa tendenzialmente per inserire nuovi assortimenti o per lavorare più in profondità con alcuni brand e magari per inserire una cabina dei servizi offrendo così nuovi servizi di autoanalisi o attività di consulenza.

La farmacia S. Antonio a Verona è una farmacia di piccole dimensioni 50 mq con uno sviluppo di circa 95 metri lineari espositivi, nel tempo le referenze sono aumentate ma lo spazio nell’area vendita è rimasto sempre lo stesso. 

E’ arrivato il momento di fare delle scelte: quali assortimenti e servizi proporre?

Partendo dagli assortimenti che sono oggi in magazzino, quali esporre? E’ necessario prendere nuovi brand? La dottoressa è determinata ad avere una cabina multi funzione, quali servizi e attività offrire? E’ necessario inserire l’automazione? La comunicazione digitale può essere d’aiuto?

E’ chiaro che con uno spazio così raccolto è necessario avere idee ben chiare prima di procedere con un intervento strutturale

In questo caso lo staff di NOW ha un doppio approccio, uno focalizzato sull’analisi dei dati di vendita mentre l’altro si concentra sull’identificare quali assortimenti e servizi sul territorio sono proposti dalla concorrenza, diretta e indiretta, creando così una mappa di brand e servizi.

Gli Step

Ecco gli step che abbiamo affrontato per preparare un’analisi completa:

  • rilievo dei i metri lineari espositivi dedicati agli attuali assortimenti
  • analisi del sell out di un anno (escluso l’etico) per avere così la resa al metro lineare espositivo dell’area a libero servizio della farmacia
  • identificazione delle Business Unit già attive e quelle che potenzialmente si potrebbero attivare in farmacia
  • check up puntuale delle varie rotazioni delle referenze per studiare e realizzare un category mix più performante

quali servizi e assortimenti implementare

Per finire…

I nostri mistery shopper in azione sul territorio hanno fatto acquisti nelle farmacie, parafarmacie, erboristerie, sanitarie, negozi specializzati, nel raggio di 10 minuti a piedi dalla farmacia S. Antonio, per raccogliere informazioni sui servizi offerti e per verificare quali fossero le marche proposte nelle varie realtà.  Così è stata studiata e realizzata una mappa che incrocia le varie proposte della concorrenza  con gli assortimenti e servizi che ad oggi offre la farmacia S. Antonio.

Il risultato dell’analisi ha evidenziato la necessità di incrementare di 20 metri lineari espositivi l’area per poter inserire il category dedicato alla medicazione e all’igiene orale, inoltre la riconfigurazione dei 90 mle permette di dare visibilità all’automedicazione, stagionalità e promo.

quali assortimenti e servizi proporre
quali assortimenti e servizi proporre

risulta davvero importante questo tipo di analisi per capire quali assortimenti e servizi proporre

Seguici!